Home  /  News  /  RIRI ANNUNCIA L’ACQUISIZIONE DI K4SINT

RIRI ANNUNCIA L’ACQUISIZIONE DI K4SINT

29 Luglio 2022

Dopo l’acquisizione di DMC, azienda toscana specializzata nel settore dei componenti metallici per pelletteria, Riri si espande verticalmente con l’entrata di K4Sint (Knowledge for Sintering), consolidando la propria posizione di mercato confermando l’integrazione, il design, l’offerta costumizzata e molteplici tecnologie innovative.

K4Sint, fondata a Pergine Valsugana nel 2007 da Luca Girardini e Mario Zarda, due Ph.D in ingegneria dei materiali, assicura una solida e affidabile conoscenza della metallurgia delle polveri, in grado di aggiungere anche alcuni sviluppi tecnologici industriali brevettati e innovativi. La start-up, con base a Trento, porta al Gruppo Svizzero la sua esperienza in merito alle tecnologie Press&Sint tradizionali ed avanzate, al Metal Injection Molding, allo Spark Plasma Sintering (titanio, alluminio, MMC, ceramica). In questo modo, Riri integra all’interno del proprio Gruppo, un’azienda in grado di sviluppare e produrre componenti, accessori e semilavorati non solo per uso interno, ma anche per clienti e aziende non solo appartenenti al mondo della moda: K4Sint diventerà lo stabilimento e il sito di produzione per i processi MIM in acciaio di tutto il gruppo. La nuova unità acquisita, sarà inoltre in grado di eseguire test metallografici, progetti di sviluppo di materiali innovativi, offrendo un approfondito servizio di consulenza tecnologica per i clienti Riri.

Investire in una tale integrazione di Gruppo, significa investire nel futuro e nel costante sviluppo.

“Conoscenza, passione e qualità sono la linfa vitale che da 85 anni sostiene il nostro Gruppo” afferma Renato Usoni, CEO del Gruppo Riri, “attraverso K4Sint, non solo integriamo processi produttivi, ma soprattutto perfezioniamo energie e competenze diverse che possono contribuire ad arricchire la nostra offerta. Le tecnologie K4Sint ci permetteranno di soddisfare richieste molto specifiche e di sviluppare soluzioni su misura per le collezioni del futuro, apportando molto in termini di contaminazione: la loro esperienza in altri settori può essere un valore aggiunto per la produzione del Gruppo Riri. Conoscere le possibilità della metallurgia delle polveri, essere in grado di gestire i suoi processi e scoprire le sue applicazioni ci porterà un vero vantaggio in termini di pianificazione e progettazione”.

“La proposta di K4Sint, in linea con i punti chiave di Riri, si basa sull’utilizzo di processi a basso impatto ambientale, in grado di fornire elevati livelli di tecnologia e automazione” spiega Luca Girardini, K4Sint Operation Manager – aggiungendo, “Questa integrazione rappresenta per noi un’enorme opportunità di sviluppo e ricerca che ci permetterà di esprimere al meglio le competenze e il know-how acquisito negli anni, avendo la possibilità di mettere le nostre conoscenze a disposizione di un grande Gruppo con il potenziale per sostenerle creando grandi opportunità di business”.

© 2016-2022 Riri SA via al GAS, 3 - CH-6850 Mendrisio - Privacy policy - Cookie preferences